Air jordan 1 retro - hohe og nrg x x x cremefarbene "onkel" acbfa6

STORIA SENZA UN TITOLO

di Camilla Carniello

Nike air jordan 1 bis 2016 ein retro - größe 8,5,Nike reagieren element 87 anthrazit schwarzen größe 9."air jordan 12 retro - michigan größe 8,5 neue in der hand startklar!! ,Die zehn luft presto x aus weiß - schwarz,Nike dunk sb niedrigen ds 12. obersten splatter, was der htmAir jordan 7 retro "2012 olympischen" 304775-135 größe 9,5Nike air jordan retro - 1 hohe og royal Blau, schwarz nib w / rec,Nike air jordan 4 retro - sz 12 reine geld schwarz - laser 2005 eine zement gezüchtet,Adidas stella mccartney barrikade schuhe frauen ist rosa tennis turnschuhe sz 7,5 mMänner 10.5us nike air jordan 5 "shanghai shen 29.0cm,Für männer 8.5us nike lebron james john elliott,Nike zoom lebron 15 80 stichprobe promo - 12 pe kith 10 9 8 7 2 1 4 3. generation,Nike zoom kobe 1 auftakt sz 9,5 brandneue schwarz -,Rare unreleased nike air jordan xxxii sz 9 weiße rausch orange - schwarzen aa1253-108,Air jordan 11 retro "cap und kleid" 2018 - posten 4185-1Adidas originals tubuläre trotzig primeknit frauen spitze an trainer s79865 m11,Nike x cremefarbene blazer mid sensenmann us - 9 / 10 / gespenstisch pack / presto,Nike air jordan 5 retro - premium - männer - sz - 10,Nike air jordan 6 vi retro - gmp - goldene momente paket 2012 mens größe 12,Ds 2012 nike zoom kd 4 iv qam sehen kühle graue kevin durant 35 der stichprobe,Nike air jordan 1 retro - schwarz uni 2001 roten chicago bulls 27cm us9 orignal,Kd 6 oregon streitkräfte klassisches sample pe größe 12 vnds,Nike air burst luft slim shady künstler series ds sz 10 shady records eminem,Adidas frauen läuft natürlich turnschuhe cloudfoam lite - racer - größe 7 1 / 2 neue,Adidas turbo 3.1w frauen laufen traning schuhe größe 8,5Nike kobe 9 elite gering flyknit id multi "mamba momente sz 12 ixDs 2011 nike air jordan 11 retro concord us8.5 378037-107,Adidas bb0449 frauen adilette cf + mono w dia - Sandalee - menü sz / farbe.Nike segel verdeckt element 87 bereits im besitz,Adidas adipower weightlift cross - trainer,

Sgambettò sul linoleum color crema dell’ospedale, producendo un ritmico ciaf ciaf che risuonò indisturbato per il corridoio semibuio e deserto.

Aveva una testolina perfettamente rotonda.

Era la particolarità che lo rendeva più tenero agli occhi di tutti. Una testolina tonda tonda, coperta solo da una pallida peluria. E due grandi occhi color nocciola.

Adidas originals frauen gazelle Turnschuhe -,,

Con fare esperto correva da una porta all’altra, fermandosi immediatamente prima e controllando che non ci fosse nessuno a controllare lui.

Era un po’ un gioco, un po’ un’avventura da compiere ogni sera.

Indisturbato arrivò fino al bancone grigio, coperto di carte e illuminato dal neon che penzolava pigro dal soffitto, dando a tutto un’aria asettica.

Non c’era nessuno. Come aveva previsto, l’infermiera di turno era a compiere il suo giro d’ispezione in quel reparto.

Lentamente, già assaporando il piacere della vittoria, che aveva il gusto dei biscotti al cioccolato a cui mirava, girò attorno al mobile e socchiuse il cassetto dove sapeva si trovava il suo tesoro.

Non c’era niente dentro. Vuoto! Completamente vuoto!

«Mattia!»

Ds air jordan 1 retro - respekt 555088 008 sz-8.5 w / rec allstar gezüchtet, die top3 gold,

Il bambino si girò di scatto, colto con le mani nel sacco, sulla faccia dipinta un’espressione delusa, quella sera aveva perso.

«Cosa ci fai in piedi alle undici? Fila a letto.» disse Sara, l’infermiera del turno di notte.

Mattia aveva sette anni e otto mesi. Quasi otto, come diceva lui, e viveva in quell’ospedale da poco dopo il suo ultimo compleanno. Precisamente nel reparto Leucemia Infantile.

Vispo e allegro il bambino era diventato subito amico di tutti gli adulti all’interno della struttura ospedaliera ed era ormai un’abitudine quella del biscotto serale che ogni volta, puntualmente, Sara gli regalava.

La tradizione, tuttavia, essendo tra un’adulta e un bambino, voleva che l’infermiera se ne “dimenticasse”, in modo da fornire a Mattia l’occasione di conquistarsi il suo premio.

«Beh che aspetti? Su, muoviti» continuò lei, avvicinandosi. Svelto il bimbo si rifugiò dietro la sedia imbottita, guardando la sua interlocutrice con un sorriso così grande e birichino che la diceva lunga su quanto si stesse divertendo.

Mettendo le mani sugli abbondanti fianchi fasciati dalla divisa verde acqua, Sara lo fissò fingendosi esasperata, «Se ti do un biscotto, poi vai a letto?».

Drizzando la schiena, felicissimo di aver ottenuto, in un modo o nell’altro, il suo scopo quotidiano, Mattia ampliò il sorriso che evidenziò le deliziose fossette sulle sue guance e annuì soddisfatto.

Nike zoom fliegen off-Weiß virgil abloh zehn - größe 10 - neue,

Avvicinandosi ad un’anta, poco lontana dal cassetto in cui il bimbo aveva rovistato prima, Sara tirò fuori un sacchetto pieno di biscotti; ne prese uno e tenendo per mano Mattia, lo accompagnò di nuovo nella sua stanza.

Elisabetta e Giovanni si fermarono vicini e agitando le mani salutarono Ario Berni, mentre Rita proseguì, superandoli e dirigendosi verso l’ascensore, quel limite che Mattia non poteva varcare e che per tutto il tempo in cui il suo vecchio amico aveva soggiornato nell’ospedale era stato luogo di mistero e fantasie e timore.

Il bambino e l’anziano, accomunati il primo dalle esperienze che forse non avrebbe mai potuto avere, il secondo da quelle che aveva dimenticato, si avviarono verso il corridoio principale, la carrozzella accompagnata dall’ormai familiare ciaf ciaf dei calzini antiscivolo del bambino.

Air jordan 1 retro - hohe og nrg x x x cremefarbene

Mattia si fermò proprio di fronte al grande ascensore argentato, quello di mezzo, quello più grande affiancato dai due più piccoli.

Rita aspettava dentro, tenendo bloccate le porte. «Fate presto, che qui gli ascensori servono.» intimò. Lei, delle scene d’addio, si era stufata tanto tempo addietro, ormai avvezza alla smemoratezza di suo padre. Dentro di lei, in realtà, si rattristava sapendo che quest’ultimo avrebbe dimenticato anche quell’ennesimo momento e se ne dispiaceva per il bambino. Il suo essere brusca, in fondo, era forse un barriera di difesa che aveva eretto intorno a sé per impedire che ciò con cui doveva combattere tutti i giorni la toccasse troppo profondamente. Non avrebbe potuto farci i conti, altrimenti.

Troppo magrolino per compiere il gesto, Mattia lasciò che Rita voltasse la sedia a rotelle in modo da farla entrare nell’ascensore in retromarcia.

Proprio prima di varcare quella misteriosa soglia, che pure esercitava sui due un certo fascino, Ario si sporse e prendendo una mano del bambino chiese: «Restiamo amici, vero?»

«Certo. – rispose quello, – Amici per sempre.»

Camilla Carniello

Mi piace:

Mi piace Caricamento...

Correlati

Lascia un commento Annulla risposta